In Evidenza In evidenza

CONTRIBUTI EBAV A DISPOSIZIONE

CONTRIBUTI EBAV- Speciale COVID-19


EBAV HA PREDISPOSTO:

1) I NORMALI CONTRIBUTI MENSILI IN SCADENZA 
2) I CONTRIBUTI LEGATI AL COVID-19
Novità termine di presentazione:
-Le richieste di rimborso relative all'anno 2020 (17 marzo-31 dicembre) devono essere presentate agli sportelli entro il 30 aprile 2021
-La modulistica relativa alle domande del 2021 (1 gennaio - 30 giugno) deve essere trasmessa entro il 31 ottobre 2021


Di seguito il dettaglio e in allegato il riepilogo con lo scadenziario annuale
 

CONTRIBUTI MENSILI IN SCADENZA
PER LE AZIENDE

MODELLO A/10 – ACCERTAMENTI SANITARI DEI DIPENDENTI - ATTENZIONE: ULTIMI GIORNI PER PRESENTARE IL MODELLO! (dettaglio)
Ricordiamo alle aziende che se nel 2020 hanno fatto fare la visita medica ai dipendenti, è previsto un
contributo Ebav. Basta presentare copia delle fatture relative alla spesa sostenuta ed elenco dei
lavoratori sottoposti alla visita medica. La data di riferimento delle spese è quella della fattura e
non del sopralluogo; sono esclusi dal contributo titolari - soci e collaboratori familiari. Verificare
disponibilità del contributo secondo categoria di appartenenza 

A12 Assunzione a tempo indeterminato di ex apprendisti (dettaglio)
Contributo per assunzione a tempo indeterminato di ex apprendisti già alle dipendenze dell'azienda
Categorie
Metalmeccanici,Orafi,Odontotecnici,Tessile,Pulitintolavanderie,Occhiali,Chimica,Vetro,Ceramica,Concia,Alimentaristi,Panificatori,Legno,ComunicazioneAcconciatura-EsteticaImprese pulizie
N.B: Le aziende con il servizio paghe in Confartigianato AsoloMontebelluna verranno gestite e avvisate direttamente dallo sportello. 

A58 Dipendente assente per maternità/paternità (dettaglio)
Contributo alle aziende che abbiano in forza un dipendente assente per maternità/paternità
Categorie
MetalmeccaniciOrafiOdontotecniciTessilePulitintolavanderieOcchialiChimicaVetroCeramicaConciaAlimentaristiPanificatoriLegnoComunicazioneAcconciatura-EsteticaImprese pulizieTrasporto merci
N.B: Le aziende con il servizio paghe in Confartigianato AsoloMontebelluna verranno gestite e avvisate direttamente dallo sportello. 

A14t Innovazione dei prodotti (dettaglio)
Contributo sulle spese sostenute nell’anno di competenza per le aziende che hanno avviato un percorso innovativo a fronte di:
a) [nuovi progetti per prodotti] Consulenze per ricerca/preparazione/sviluppo nuovi progetti d’innovazione prodotto
b) [nuove tecnologie] Consulenze per innovazione/negoziazione di nuove tecnologie
c) [brevetti e marchi] Informazioni, ricerche e depositi propri brevetti e marchi aziendali
d) [prototipi] Progettazione e realizzazione prototipi
Categorie
Metalmeccanic,iPulitintolavanderie,Occhiali,Alimentaristi,Legno 

A14p Innovazione dei processi (dettaglio)
Contributo sulle spese sostenute nell’anno di competenza da aziende che si sono strutturate a fronte di:
a) [nuovi progetti per processi] Consulenze per ricerca/preparazione/sviluppo nuovi progetti d’innovazione processo
c) [banche dati] Abbonamento o acquisto di norme Uni / Ricerche di mercato su banche dati / Abbonamento a banche dati specialistiche di settore tramite software dedicato (banche noli, autoriparazione, …)
d) [innovazione gestionale] Elaborazione di progetti e conseguente acquisizione di programmi ed attrezzature per innovare le metodologie di gestione dell’azienda
e) [software parco veicolare] Acquisizione/Affitto/Noleggio di software, licenze d’uso e hardware collegato per la gestione conducenti, parco veicolare e unità di carico anche con rilevamenti satellitari e/o telematici
f) [digitalizzazione] Analisi informatiche / Consulenze specialistiche finalizzate alla personalizzazione e digitalizzazione dei processi aziendali (ad es. Sistemi di comunicazione avanzati)
g) [e-commerce] Consulenze professionali per l’avvio di sistemi di commercio elettronico personalizzato
h) [cloud] Consulenze specialistiche per l’implementazione di sistemi strutturali personalizzati di gestione di software, archivi digitali aziendali, sistemi gestionali in modalità cloud computing
i) [lavoro agile] Consulenze specialistiche per l’implementazione di sistemi strutturali personalizzati di gestione di software e sistemi gestionali in modalità cloud computing volti allo svolgimento del lavoro in modalità agile
Categorie
Metalmeccanici,Orafi,Odontotecnici,Tessile,Pulitintolavanderie,Occhiali,Chimica,Vetro,Ceramica,Concia,Alimentaristi,Panificatori,Legno,Comunicazione,Acconciatura,Estetica,Imprese pulizie, trasporto merci 

A41 Valutazione rischio biologico e legionellosi (dettaglio)
Contributo sulle spese intervenute/sostenute nell’anno di competenza per
V1: valutazione rischio biologico
V2: valutazione rischio legionellosi
Ogni azienda può richiedere un intervento V1 e/o V2 nell’arco di un triennio.
L’azienda non può richiedere e/o ricevere, per interventi/spese sulla sicurezza, contributi Ebav-Cobis per le stesse prestazioni di cui ai punti V1 e V2 previsti da eventuali/future convenzioni con Inail / Regione / Spisal o altri enti pubblici (autodichiarazione nel modello).
ATTENZIONE: per Controlli per la salubrità del prodotto, dei materiali e delle attrezzature, utilizzare Servizio Ebav A11p
Categorie
Alimentaristi, Panificatori 

A67 Digital Divide (dettaglio)
Contributo per le iniziative, sviluppate dall’azienda, atte a favorire il superamento del Digital Divide
Specifiche
Spese sostenute nell’anno di competenza:
•Per opere infrastrutturali: lavori di fornitura, posa, attestazione, collaudo di cavi, installazione di apparati necessari alla connettività a banda larga e ultralarga;
•Per nuova strumentazione: acquisto e attivazione di decoder e parabole finalizzate al collegamento internet mediante tecnologia satellitare nelle aree sprovviste di connessione via cavo o nelle quali l’accesso alla rete non sia adeguato.
Categorie
Tutte le categorie 

A20 Acquisto di veicoli (dettaglio)
Contributo per eventi avvenuti nell’anno di competenza:
A – ACQUISTO NUOVO: VEICOLO MOTORE
B – ACQUISTO USATO (PUNTO NON ATTIVO)
C – TRASFORMAZIONE VEICOLI A MOTORE IN ALIMENTAZIONE MISTA
D- ACQUISTO NUOVA: IMBARCAZIONE PER IL TRASPORTO DELLE MERCI
Servizio a favore ESCLUSIVAMENTE delle aziende della categoria TRASPORTO MERCI
Specifiche
Graduatoria per Data fattura o Data contratto: saranno ammesse a contributo fino al raggiungimento del limite di €100.000 (targa da dichiarare in modulo A20).
Il contributo per eventi nell’anno di competenza, non può essere richiesto da un’azienda che ha già ottenuto un contributo per eventi avvenuti nei due anni di competenza precedenti.
Per il punto A:
Per Veicolo si intendono MOTRICI (Autocarri o Autoveicoli) per il trasporto delle merci conformi a direttive Euro5 o successive (anche alimentati a metano o gpl). Nel punto J del libretto di circolazione deve essere indicato N1 o N2.
Categorie
Trasporto merci 

 

CONTRIBUTI LEGATI AL COVID-19
Novità termine di presentazione:
-Le richieste di rimborso relative all'anno 2020 ( 17 marzo-31 dicembre) devono essere presentate agli sportelli entro il 30 aprile 2021
-La modulistica relativa alle domande del 2021 (1 gennaio - 30 giugno) deve essere trasmessa entro il 31 ottobre 2021

PER LE AZIENDE

A31 Sostegno alla liquidità delle imprese (dettaglio)
Contributo a favore delle aziende artigiane per sostegno nell’accesso alle garanzie necessarie per ottenimento dei finanziamenti emergenza Covid-19.
Contributo a seguito delle spese di istruttoria della pratica, e del costo di eventuali commissioni, sostenute per il rilascio delle garanzie per le imprese che accedono a nuovi finanziamenti nel periodo 17 marzo 2020 al 31 dicembre 2020 per il tramite i Confidi Artigiani (vedi elenco in allegato).
Rientrano in tali ipotesi esclusivamente le nuove operazioni o di aumento/incremento di linee esistenti; non sono ammesse semplici operazioni di rinnovo di linee scadute.
L’anno di competenza è l’anno in cui si registra la delibera di concessione del finanziamento da parte dei Confidi.
CONTRIBUTO
Rimborso pari al 100% delle spese sostenute fino ad un massimo di € 300 per azienda.
Nessuna azienda può ricevere più di un contributo A31 nel periodo.
DOCUMENTAZIONE NECESSARIA
Autocertificazione da parte del Confidi (Vedi Allegato A31 Covid-19)

A33 SOSTEGNO ATTIVITA’ SANIFICAZIONE COVID 19 (dettaglio)
Contributo alle aziende per le attività di sanificazione, svolta dall’azienda
Rimborso delle spese sostenute e documentate dalle aziende aderenti EBAV per attività di sanificazione di ambienti, strumenti e veicoli di lavoro.
In alternativa, a discrezione del datore di lavoro, il rimborso potrà essere richiesto per le spese sostenute per l’acquisto di macchinari per la sanificazione diretta dei locali/strumentazione da lavoro / veicoli da lavoro.
Va presentata una diversa domanda A33 per ciascuna eventuale tipologia di intervento.
Specifiche dell’intervento:
Si considerano validi gli interventi effettuati dal 17 marzo 2020 e fino al 31 dicembre 2020 per fatture emesse entro e non oltre il 31/01/2021.
CONTRIBUTO: Interventi di sanificazione: 50% dei costi sostenuti con un massimo di € 200 euro per sanificazione. Massimo 3 domande di rimborso. Acquisto di macchinari: 50%dei costi sostenuti con un massimo di € 650 euro per macchinario. Massimo 1 domanda di rimborso.

A34 ULTERIORE SOSTEGNO APPLICAZIONE PROTOCOLLI SICUREZZA (dettaglio)
Sono previste 5 tipologie di intervento:
a) Azienda con soggetti posti in isolamento fiduciario con provvedimento dell’ASL competente in caso di:
•contatto stretto con un caso accertato di COVI D 19 extraziendale o aziendale;
•provenienza da zone a rischio secondo le indicazioni del Ministero della Salute ed eventuali ordinanze della Regione Veneto.
E’ computato nel numero dei soggetti interessati: ogni lavoratore dipendente dell’azienda, il titolare, i soci ed i collaboratori che risultano positivi al COVID 19.
b) Azienda il cui lavoratore dipendente, dopo una missione all’estero, è soggetto ad obbligo di quarantena in attesa dei risultati del tampone.
c) Accertamenti sanitari sui lavoratori “fragili” cosi come definiti dalla circolare MIN SAL del 29 aprile 2020 e dalla comunicazione congiunta Min. Lavoro e Min. Salute.
d) Acquisto materiale non sanitario per adempiere alle prescrizioni derivanti dal Ministero della Salute per:
•l’ingresso nel luogo di lavoro di persone esterne;
•esercizio di attività di servizi, di manutenzione del verde, al dettaglio etc soggette a rischio COVID (es. autoriparazioni, parrucchieri, estetiste, pasticcerie, panifici, installatori, manutentori, ristoratori, birrai, etc)
e) Assenza dall’attività aziendale per provvedimento dell’ASL in caso di assenza di titolari , soci e collaboratori dovuta ad isolamento fiduciario del figlio con provvedimento ASL.
Si considerano validi gli interventi effettuati dal 15 marzo 2020 e fino al 31 dicembre 2020 per fatture emesse entro e non oltre il 31/01/2021.
Va presentata una diversa domanda A34 per ciascuna eventuale tipologia di intervento.

A35 Incentivi per l’attivazione del lavoro agile in forma semplificata emergenza Covid-19 (dettaglio)
Contributo a favore delle imprese quale incentivo per attivazione del lavoro agile in forma semplificata emergenza Covid-19 – Accordo regionale 17 dicembre 2020.
Il lavoro agile deve essere stato attivato a decorrere dal 23 febbraio 2020 per un periodo minimo documentato non inferiore a 60 giornate da calendario.
La richiesta del contributo A35 esclude la possibilità di ricorrere all’analoga prestazione – A63 – prevista dall’accordo regionale sullo smart working del 20 dicembre 2019.
L’anno di competenza è l’anno in cui è stato attivato il primo periodo Lavoro Agile.
CONTRIBUTO
€ 250 per ogni lavoratore coinvolto nell’attivazione

 

Si allegano il riepilogo per le aziende e per i dipendenti.

Informazioni
Sportello Ebav (aperto tutte le mattine)T. 0423 527907 - i.borsato@am.confart.tv