In Evidenza In evidenza

CONTRIBUTI EBAV- Speciale COVID-19

CONTRIBUTI EBAV- Speciale COVID-19

Ebav ha previsto una serie di contributi strettamente legati al Covid-19.

PER LE AZIENDE

EBAV A31 - SOSTEGNO LIQUIDITA’ ALLE IMPRESE (dettaglio) 
Contributo a favore delle aziende artigiane per sostegno nell’accesso alle garanzie necessarie per ottenimento dei finanziamenti emergenza Covid-19.
Contributo a seguito delle spese di istruttoria della pratica, e del costo di eventuali commissioni, sostenute per il rilascio delle garanzie per le imprese che accedono a nuovi finanziamenti nel periodo 17 marzo 2020 al 31 dicembre 2020 per il tramite i Confidi Artigiani (vedi elenco in allegato).
Rientrano in tali ipotesi esclusivamente le nuove operazioni o di aumento/incremento di linee esistenti; non sono ammesse semplici operazioni di rinnovo di linee scadute.
L’anno di competenza è l’anno in cui si registra la delibera di concessione del finanziamento da parte dei Confidi
CONTRIBUTO
Rimborso pari al 100% delle spese sostenute fino ad un massimo di € 300 per azienda.
Nessuna azienda può ricevere più di un contributo A31 nel periodo.

EBAV A32 - SOSTEGNO APPLICAZIONE PROTOCOLLI SICUREZZA (dettaglio)
Contributo alle aziende per l’applicazione dei protocolli e delle condizioni sicurezza aziendali anticontagio Covid-19 che avvengano in sinergia con il Comitato paritetico per la sicurezza regionale (COBIS).
Contributo a fronte delle spese sostenute dall’azienda per consulenza sull’attuazione dei protocolli anticontagio Covid-19 rese da un Professionista e/o Strutture dedicate delle Associazioni artigiane, anche con propri collaboratori e/o dipendenti incaricati che devono, al momento dell’intervento in azienda, aver partecipato a qualificati corsi inerenti la materia o avere un’esperienza lavorativa specifica di almeno 3 anni.
Specifiche dell’intervento:
L’attuazione del protocollo anticontagio Covid-19 deve essere realizzato con il coinvolgimento degli RLST nella forma della consultazione di cui all’art.50 d.lgs.81/2008 come disciplinata dagli accordi interconfederali vigenti che regolano l’attività del sistema COBIS.
Si considerano validi gli interventi effettuati dal 15 marzo 2020 e fino al 31 dicembre 2020 per fatture emesse entro e non oltre il 31/01/2021.
L’anno di competenza delle spese sostenute è l’anno di emissione fattura.
CONTRIBUTO:
•100% delle spese sostenute con un massimo di € 200 euro per azienda che hanno conferito mandato ad uno sportello territoriale COBIS istituito presso le sedi provinciali delle associazioni artigiane e ove il servizio sia stato reso dalla struttura associativa; mandato che, ove non già in essere, potrà essere conferito entro la data di presentazione della domanda allo sportello EBAV .
•50% delle spese sostenute con un massimo di € 100 euro per azienda in tutti gli altri casi, fermo restando l’obbligo di consultazione del RLST e della dichiarazione datoriale da parte dell’azienda (scaricabile dal portale www.cobis.it).

EBAV A33 SOSTEGNO ATTIVITA’ SANIFICAZIONE CODID 19 (dettaglio)
Contributo alle aziende per le attività di sanificazione, svolta dall’azienda su base volontaria, per anticontagio Covid-19 indipendentemente dalla presenza di un caso confermato di COVID.
Rimborso delle spese sostenute e documentate dalle aziende aderenti EBAV per attività di sanificazione di ambienti, strumenti e veicoli di lavoro.
In alternativa, a discrezione del datore di lavoro, il rimborso potrà essere richiesto per le spese sostenute per l’acquisto di macchinari per la sanificazione diretta dei locali/strumentazione da lavoro / veicoli da lavoro.
Va presentata una diversa domanda A33 per ciascuna eventuale tipologia di intervento.
Specifiche dell’intervento:
Si considerano validi gli interventi effettuati dal 17 marzo 2020 e fino al 31 dicembre 2020 per fatture emesse entro e non oltre il 31/01/2021.
L’anno di competenza delle spese sostenute è l’anno di emissione fattura.
CONTRIBUTO: 50% dei costi sostenuti con un massimo di € 200 euro per sanificazione o per l’acquisto di macchinari per la sanificazione diretta dei locali/strumentazione da lavoro.
L’impresa ha diritto alternativamente a 3 rimborsi per gli interventi di sanificazione nel periodo oppure unico rimborso nel caso di acquisto di macchinari.

EBAV A34 ULTERIORE SOSTEGNO APPLICAZIONE PROTOCOLLI SICUREZZA  (dettaglio)
Sono previste 5 tipologie di intervento:
a) Azienda con soggetti posti in isolamento fiduciario con provvedimento dell’ASL competente in caso di:
•contatto stretto con un caso accertato di COVI D 19 extraziendale o aziendale;
•provenienza da zone a rischio secondo le indicazioni del Ministero della Salute ed eventuali ordinanze della Regione Veneto.
E’ computato nel numero dei soggetti interessati: ogni lavoratore dipendente dell’azienda, il titolare, i soci ed i collaboratori che risultano positivi al COVID 19.
b) Azienda il cui lavoratore dipendente, dopo una missione all’estero, è soggetto ad obbligo di quarantena in attesa dei risultati del tampone.
c) Accertamenti sanitari sui lavoratori “fragili” cosi come definiti dalla circolare MIN SAL del 29 aprile 2020 e dalla comunicazione congiunta Min. Lavoro e Min. Salute.
d) Acquisto materiale non sanitario per adempiere alle prescrizioni derivanti dal Ministero della Salute per:
•l’ingresso nel luogo di lavoro di persone esterne;
•esercizio di attività di servizi, di manutenzione del verde, al dettaglio etc soggette a rischio COVID (es. autoriparazioni, parrucchieri, estetiste, pasticcerie, panifici, installatori, manutentori, ristoratori, birrai, etc)
e) Assenza dall’attività aziendale per provvedimento dell’ASL in caso di assenza di titolari , soci e collaboratori dovuta ad isolamento fiduciario del figlio con provvedimento ASL.

Si considerano validi gli interventi effettuati dal 15 marzo 2020 e fino al 31 dicembre 2020 per fatture emesse entro e non oltre il 31/01/2021.
Va presentata una diversa domanda A34 per ciascuna eventuale tipologia di intervento.
L’anno di competenza delle spese sostenute è:
•l’anno di emissione fattura negli interventi c) e d)
•l’anno del provvedimento negli interventi a) e e)
•l’anno dell’evento, nell’intervento b)
CONTRIBUTO
a) Contributo una tantum per azienda:
€ 400 se i soggetti interessati siano da 1 a 5
€ 700 se i soggetti interessati siano più di 5
b) Contributo una tantum:
€ 150 se i soggetti interessati siano da 1 a 5
€ 300 se i soggetti interessati siano più di 5
c) € 50 per dipendente con un massimo di € 250 euro per azienda
d) 50% delle spese sostenute con un massimo di € 500 euro per azienda
e) Diaria giornaliera di €8 per soggetto assente in quanto il figlio è posto dalla scuola in isolamento fiduciario

EBAV A24 Assegno Ordinario / Emergenza Covid-19 FSBA Azienda  (dettaglio)
Contributo alle aziende che, nell’anno di competenza, hanno in essere un Accordo di Sospensione FSBA per Assegno Ordinario ai sensi dell’art.30 del d.lgs.148/2015 e per assegno ordinario a seguito emergenza Covid-19.
Specifiche
Il contributo previsto è di €20 mensili per sospensione assegno ordinario e di € 30 mensili per sospensione emergenza Covid-19 per ogni dipendente nel caso in cui la durata effettiva della sospensione, per dipendente, sia superiore alle due settimane nel mese di competenza anche non consecutive, ovvero la durata effettiva della sospensione, ai fini del calcolo, sia di:
– almeno 11 giornate di effettiva sospensione nel mese (in vigenza di orario di lavoro settimanale distribuito su 5 giornate);
– almeno 13 giornate di effettiva sospensione nel mese (in vigenza di orario di lavoro settimanale distribuito su 6 giornate).
Il contributo è previsto con riferimento ai soli lavoratori sospesi per i quali nei mesi di utilizzo di FSBA l’imponibile fiscale è risultato pari o inferiore ai 300€.
Il contributo è previsto per i soli mesi dell’anno di competenza.
Presentazione
Deve essere presentata una domanda per ciascun Accordo di sospensione.
La domanda deve essere presentata allo sportello EBAV solo a conclusione del periodo di sospensione indicato nell’Accordo di Sospensione Fsba e dopo l’avvenuta rendicontazione, attraverso il Portale Fsba, delle assenze per mancanza lavoro di tutte le mensilità previste nell’Accordo stesso.
________________________________________
CONTRIBUTO
€20 mensili per ogni dipendente in caso sospensione assegno ordinario
€30 mensili per ogni dipendente in caso sospensione emergenza Covid-19 nel periodo da MARZO a DICEMBRE 2020
N.B. Le aziende aventi il servizio paghe in Confartigianato ASOLOMONTEBELLUNA saranno gestite dallo sportello Ebav.

PER I DIPEDENTI

D31 SOSTEGNO AL REDDITO EMERGENZA COVID 19  (dettaglio)
Contributo a favore di lavoratori e lavoratrici iscritti Ebav che siano stati effettivamente sospesi nel periodo tra Marzo e Dicembre 2020.
L’ammortizzatore Sociale utilizzato può essere:
•Fsba Covid-19
•Fsba Assegno Ordinario/Solidarietà
•CIGD
•FIS
•Intervento Ebav per lavoranti a domicilio
La sospensione del lavoratore/lavoratrice deve aver comportato, in almeno un mese tra quelli di cui sopra, un imponibile fiscale ≤300 euro (il mese determina il riferimento della competenza).
CONTRIBUTO
€ 250 una tantum per dipendente.

D32 Sostegno alla genitorialità – Emergenza Covid-19  (dettaglio)
Contributo a favore lavoratori/trici che, che in questa fase di chiusura delle scuole di ogni ordine e grado, devono conciliare la gestione dei figli con l’attività lavorativa. Il contributo è previsto per il sostegno della genitorialità in caso di utilizzo del Congedo parentale straordinario connesso all’emergenza Covid-19 da parte di un dipendente iscritto ad EBAV.
L’anno di competenza è l’anno in cui ha inizio il congedo parentale.
CONTRIBUTO
€ 250 euro per i lavoratori che individualmente avranno utilizzato almeno 10 giorni lavorativi di congedo straordinario emergenza Covid-19 (art.23 del D.L. 18/2020 e successive modifiche ed integrazioni)

D33 Sostegno alla famiglie con figli studenti – Emergenza Covid-19  (dettaglio)
Contributo a sostegno dei maggiori costi sostenuti dalle famiglie, di cui almeno un genitore è un lavoratore/lavoratrice dipendente di un’impresa iscritta ad EBAV, per far fronte alla didattica on line anno scolastico 2019/2020 quale conseguenza dei provvedimenti di sospensione dei servizi educativi nelle scuole di ogni ordine e grado.
Il contributo è forfettario una-tantum pari a €100 euro come a fronte dei maggiori costi sostenuti di strumenti (computer, tablet, telefonini, ecc.) e/o per i costi dei canoni relativi ad un più intenso utilizzo della rete internet per far fronte alla didattica on-line nel periodo emergenza Covid-19.
Ove entrambi i genitori siano dipendenti di imprese iscritte ad EBAV l’importo resta complessivamente pari a €100.
CONTRIBUTO
€100 per famiglia

Si allegano il riepilogo per le aziende e per i dipendenti.

Informazioni
Sportello Ebav (aperto tutte le mattine)T. 0423 527907 - i.borsato@am.confart.tv