In Evidenza In evidenza

CORONAVIRUS: posticipate le scadenze EBAV

CORONAVIRUS: posticipate le scadenze EBAV

AGGIORNAMENTO DEL 16 APRILE

EMERGENZA COVID-19
EBAV EROGA I PRIMI CONTRIBUTI PER SOSPENSIONI FSBA
Pellizzari: “orgogliosi del sistema che abbiamo attivato utile a dare sostegno rapido e concreto a decine di migliaia di famiglie venete”
Ebav ha già erogato quasi 1.000 bonifici per 345mila euro ad altrettanti lavoratori.
15mila le domande protocollate per circa 65mila lavoratori che riceveranno quanto prima il sussidio.
Si allega il comunicato stampa completo.

PROROGA DELLE SCADENZE

Scadenza presentazione Domande Ebav posticipate
La straordinarietà dell’evento legato all’impatto del Coronavirus permette di posticipare le scadenze.
La Scadenza di marzo è spostata a maggio 2020: in particolare i modelli:

-A12 Assunzione a tempo indeterminato di ex apprendisti
clicca qui

-A14P Innovazione dei processi clicca qui
-A14T Innovazione dei prodotti clicca qui

-A20 Acquisto veicoli
clicca qui

-A41 Valutazione rischio biologioco e legionellosi
clicca qui

-A58 Dipendente assente per maternità/paternità
clicca qui

-A67 Digital Divide
clicca qui

ATTENZIONE OPERATIVITA' SPORTELLO EBAV
Per le richieste per contributi per le aziende
, salvo l'uscita di eventuali proroghe nella limitazioni delle attività, lo sportello riprenderà l'operatività dal 6 aprile 2020.
Per le richieste per contributi per dipendenti,
si consigli di rivolgersi ad un sindacato dei lavoratori.

Informazioni

Sportello EBAV: Cristina Crema - c.crema@am.confart.tv