In Evidenza In evidenza

CORONAVIRUS: proroga versamenti Cassa Edile

CORONAVIRUS: proroga versamenti Cassa Edile

I versamenti alle casse Edili in scadenza a fine marzo e fine aprile, sono prorogati al 31 maggio 2020. La proroga non avrà alcun effetto sulla regolarità del DURC. Adranno comunque inviate regolarmente le denunce mensili.

Le parti sociali dell’Edilizia, in data 23 marzo 2020, hanno sottoscritto un accordo nazionale, prevedendo alcuni interventi diretti che le Casse Edili possono porre in essere per far fronte all’emergenza Covid-19. In particolare, in attesa delle indicazioni operative da parte di CNCE, ci preme segnalarvi che la scadenza del pagamento delle denunce di Febbraio 2020 (pagamento 31 marzo) e Marzo 2020 (pagamento 30 aprile) è posticipata al 31 Maggio 2020.

I versamenti sospesi potranno essere rateizzati, su richiesta, senza sanzioni e interessi per un massimo di 4 rate: nel merito sarà nostra cura informarvi sulle modalità applicative non appena riceveremo le indicazioni da parte di CNCE.
Rimangono invariate le date di presentazione delle denunce relative alle mensilità sopra indicate.
Lo stesso meccanismo di proroga dei versamenti, con riferimento alle scadenze sopra indicate, verrà applicato anche alle rateizzazioni in corso; le nuove scadenze verranno ridefinite sulla base delle indicazioni che saranno definite dalla CNCE. Sarà nostra cura informare direttamente le imprese delle nuove scadenze.
Si comunica inoltre che CNCE, con comunicazione n. 700 del 23 marzo 2020, riportando quanto stabilito dall’INPS, ha chiarito che il Documento di Regolarità Contributiva (DURC) rientra tra le attestazioni di cui all’art. 103 del DL n. 18/2020, c.d. Cura Italia. Di conseguenza tutti i DURC che riportano nel campo "Scadenza Validità" una data compresa tra il 31 gennaio 2020 e il 15 aprile 2020, conservano la loro validità fino al 15 giugno 2020.

In allegato le circolari.

Informazioni
Area paghe e lavoro:
Clica qui per i contatti