In Evidenza In evidenza

CORRISPETTIVI TELEMATICI

CORRISPETTIVI TELEMATICI

CORRISPETTIVI TELEMATICI

-RINVIO DELL'UTILIZZO OBBLIGATORIO DEL NUOVO TRACCIATO 
Con il provv. 30.3.2021 n. 83884, l’Agenzia delle Entrate ha rinviato dall’1.4.2021 all’1.10.2021 l’obbligo di utilizzo in via esclusiva del nuovo tracciato per la trasmissione telematica dei corrispettivi. In tal modo, sono stati concessi agli operatori 6 mesi ag¬giuntivi per l’aggiornamento dei registratori telematici.

-MOTIVI DEL DIFFERIMENTO DEL TERMINE
Il rinvio è stato disposto sia in considerazione delle difficoltà legate all’emergenza epi¬de¬miologica in corso, sia tenendo conto del fatto che anche i termini per la messa a di¬sposizione delle bozze precompilate dei registri IVA, delle liquidazioni periodiche e del¬la dichiarazione IVA sono stati recentemente prorogati dal DL “Sostegni” (art. 1 co. 10 del DL 41/2021).
Si ricorda, infatti, che il nuovo tracciato di invio dei corrispettivi consente di fornire infor¬mazioni più dettagliate sulle operazioni effettuate dagli esercenti e che tali dati verran¬no utilizzati dall’Amministrazione finanziaria per la predisposizione dei suddetti docu¬menti precompilati.

-UTILIZZO ESCLUSIVO DEL NUOVO TRACCIATO DALL’1.10.2021
Per effetto del rinvio, gli esercenti attività di commercio al minuto tenuti alla memoriz¬zazione e trasmissione telematica dei corrispettivi ai sensi dell’art. 2 co. 1 del DLgs. 127/2015 possono ancora inviare i dati secondo le specifiche di cui all’allegato tecnico “TIPI DATI PER I CORRISPETTIVI - VERSIONE 6.0”. Soltanto a partire dall’1.10.2021, infatti, saranno tenuti a utilizzare in via esclusiva il nuovo tracciato di cui all’allegato “TIPI
DATI PER I CORRISPETTIVI - VERSIONE 7.0”.
Resta comunque ferma, fino al 30.9.2021, la possibilità di utilizzare il nuovo tracciato su base facoltativa.

Informazioni
Area fiscale contabile T. 0423 5277