In Evidenza In evidenza

CREDITI DA 730 E DEL BONUS RENZI

CREDITI DA 730 E DEL BONUS RENZI

La risoluzione n. 68/E del 9 giugno 2017 conferma l’esclusione dall’utilizzo dei canali telematici per i crediti da 730 e del bonus “Renzi”. Fornisce ulteriori precisazioni per l’individuazione dei codici tributo soggetti al nuovo vincolo.
Pertanto, per queste tipologie di crediti è possibile continuare a utilizzare il canale dell’home banking.
Come noto, dal 1° giugno 2017 i soggetti titolari di partita IVA devono utilizzare i canali telematici dell’Agenzia per le compensazioni orizzontali di qualunque importo di crediti IVA (annuali e trimestrali), di crediti relativi alle imposte dirette e relative addizionali, ritenute alla fonte, imposte sostitutive delle imposte sul reddito, IRAP e crediti d’imposta da indicare nel quadro RU della dichiarazione dei redditi (si veda News n. 29/2017).

Con la risoluzione n. 68/E del 9 giugno 2017, l’Agenzia delle Entrate ufficializza l’esclusione dal nuovo obbligo, sia del “bonus Renzi” che dei crediti rimborsati dai sostituti d’imposta a seguito di liquidazione del modello 730, come già anticipato con la News n. 31/2017.
Pertanto, per queste tipologie di crediti è possibile continuare a utilizzare il canale dell’home banking.

Informazioni e dettagli
È disponibile l’Area paghe e mondo del lavoro o il Reparto fiscale
T.0423 5277 – info@am.confart.tv