In Evidenza In evidenza

INFORTUNI: OBBLIGO DENUNCIA INAIL ANCHE PER EVENTI INFERIORI AI 3 GIORNI

INFORTUNI: OBBLIGO DENUNCIA INAIL ANCHE PER EVENTI

Il Decreto del Ministero del Lavoro n. 183 del 25/05/2016 (G.U. n. 226 del 27 settembre 2016) ha introdotto il Sistema Informativo Nazionale per la Prevenzione nei luoghi di lavoro (SINP) con il quale si prevede l’obbligo di effettuare la denuncia telematica anche per i meri infortuni che comportano l’assenza anche di 1 solo giorno (escluso il giorno dell’evento).

Il Decreto Milleproroghe 2017 ha posticipato l’entrata in vigore di tale nuovo adempimento al 12/10/2017.

Pertanto si comunica che dal 12/10/2017 sarà obbligatorio procedere con la denuncia telematica di TUTTI GLI INFORTUNI SUL LAVORO - non solo quelli comportanti un’assenza superiore ai tre giorni – entro 48 ore dal ricevimento del relativo certificato medico.

In caso di mancato adempimento sono previste delle sanzioni amministrative ai sensi dell’art. 55 del T.U.:
- Omissione/tardata denuncia di infortunio superiore ad un giorno: sanzione amministrativa da 548 € a 1.972,80 €, per violazione dell’art. 18, comma 1 lettera r) del TU;
- Omissione/tardata denuncia di infortunio superiore ai 3 giorni: sanzione amministrativa da 1.096 € a 4.932 €, per violazione dell’art. 18, comma 1 lettera r) del TU.

Per informazioni:
Rivolgersi al proprio consulente di riferimento