In Evidenza In evidenza

LA CCIAA A SOSTEGNO DEL TIROCINIO DI NEOLAUREATI

LA CCIAA A SOSTEGNO DEL TIROCINIO DI NEOLAUREATI

La Camera di Commercio di Treviso e Belluno intende promuovere l’inserimento di neo-laureati magistrali nelle micro, piccole e medie imprese aventi sede legale e operativa nel territorio trevigiano e bellunese.
A tal fine ha di recente sottoscritto degli accordi di collaborazione con l’Università Ca’ Foscari Venezia e l’Università degli Studi di Padova, per promuovere l’avvio, nel 2019, di 40 tirocini formativi e di orientamento.
Ecco come funziona il progetto:

COSA FA LA CAMERA DI COMMERCIO
1)La Camera di Commercio si impegna a sostenere economicamente i tirocini promossi, garantendo a ciascun tirocinante un’integrazione all’indennità di partecipazione, nella misura di € 2.700,00 lordi, che saranno erogati a completamento dei 6 mesi di tirocinio. E’ come se ciascun neo-laureato tirocinante possa beneficiare di un’indennità mensile di 900,00 euro lordi: di cui 450,00 euro lordi erogati dall’azienda, in base a quanto dispone la normativa regionale (DGR 1816 del 7/11/2017), e 450,00 euro relativi alla borsa di tirocinio messa a disposizione della Camera di Commercio.
2) Raccoglie le adesioni delle aziende interessate
3) Monitoraggio dei tirocini avviati

COSA FA L’AZIENDA INTERESSATA
1)Compila la scheda allegata e la inoltra alla Camera di Commercio; la scheda permette già di esprimere la propria necessità in termini di preparazione e competenze richieste.
L’azienda entra così a far parte delle aziende disponibili ad ospitare i ragazzi neo laureati, godendo del benefici economici sopra indicati.

Le attività svolte durante il tirocinio dovranno riguardare i seguenti ambiti tematici:
a) Digitalizzazione e “impresa 4.0”
b) Marketing e Vendite
c) Finanza e Controllo
d) Internazionalizzazione
e) Organizzazione aziendale
f) Innovazione (di prodotto, di processo, di mercato, organizzativa)
g) Sostenibilità ambientale, economica, sociale
h) Mediazione culturale e linguistica
i) Filiere del turismo, dell’agroalimentare, della cultura e della creatività
j) Scienze statistiche e matematiche applicate all’economia aziendale
k) Scienze della vita e della salute

COSA FA L’UNIVERSITÀ
1) Career Service delle due Università selezionano candidati tirocinanti sulla base delle richieste delle imprese del territorio.
2) L’attivazione del tirocinio sarà gestita e supportata delle Università, secondo le prassi in uso nei due Atenei e mediante stipula di apposita convenzione.
3) Monitoraggio dei tirocini avviati

Si allega descrizione del progetto e scheda per l’adesione dell’azienda.

Informazioni
Responsabile del settore studi-statistica e alternanza scuola-lavoro
Dr. Federico Callegari - tel. 0422/595239