In Evidenza In evidenza

LIBERALIZZAZIONE DEL MERCATO ENERGETICO

LIBERALIZZAZIONE DEL MERCATO ENERGETICO

La Legge n. 124/17 ha fissato al 1° luglio 2019 l’entrata in vigore del mercato libero** dell’energia elettrica e del gas, per tutte le imprese o le famiglie che usufruiscono del servizio di maggior tutela cioè del servizio di determinazione del prezzo dell’energia elettrica e del gas a condizioni tutelate dall’autorità per l’energia (ARERA).

Una vera e propria rivoluzione, a cui i cittadini dovranno adeguarsi, ma che per potersi configurare come opportunità di risparmio deve prima di tutto essere accompagnata da una completa liberalizzazione del mercato energetico, basata su una reale concorrenza tra gli operatori.
Da tempo le compagnie di vendita invitano gli utenti forniti in regime di maggior tutela a sottoscrivere contratti nel libero mercato. È da segnalare che questi utenti, che alla data di chiusura del mercato tutelato non avranno ancora scelto un fornitore sul mercato libero, non rimarranno senza energia elettrica o gas ma continueranno ad essere riforniti con modalità che verranno definite dalla stessa ARERA. 

Per una scelta informata e consapevole vi invitiamo a prestare attenzione alle pressioni dei venditori.
Si ricorda inoltre che da anni Confarigianato propone ad aziende e privati l'adesione del Consorzio Caem e AIM Energyal, realtà consolidate e che garantiscono un interlocutore unico.

**Si ricorda che la differenza tra il servizio di maggior tutela ( o mercato tutelato) e il mercato libero risiede nel fatto che nel primo l’Autorità per l’Energia Elettrica e il Gas, ARERA, fissa un prezzo di riferimento che i vari fornitori sono obbligati a rispettare, mentre nel secondo caso sono i fornitori a definire autonomamente il prezzo di vendita.

Per informazioni o per richiedere senza impegno un confronto con l'attuale bolletta è a disposizione Pasquale Perrone T. 0423 527925 - p.perrone@am.confart.tv