In Evidenza In evidenza

NUOVI TERMINI REGISTRAZIONE FATTURE DI ACQUISTO

nuovi termini registrazione fatture di acquisto

La detraibilità dell’iva sulle fatture di acquisto di beni e servizi emesse dall’1.1.2017 dovrà essere esercitata, al più tardi, entro il termine della presentazione della dichiarazione iva relativa all’anno in cui l’imposta è diventata detraibile e non più entro il termine dei due anni (entro la dichiarazione iva del secondo anno successivo).

L’art. 2 del D.L. 50/2017 ha introdotto delle novità riguardo i termini di detrazione dell’iva e di registrazione delle fatture di acquisto ( art. 19 e 25 dpr 633/1972).

In particolare viene stabilito che per le fatture emesse dal 1° gennaio 2017 la detrazione IVA deve essere esercitata entro il termine di presentazione della dichiarazione IVA relativa al 2017 (30 aprile 2018) con riferimento a tutte le fatture la cui esigibilità si è verificata nello stesso periodo d’imposta 2017.
In via transitoria il termine lungo di 2 anni per la detrazione dell’iva pagata sugli acquisti, opera ancora per il 2015 e il 2016.

Di seguito tre casi che potrebbero verificarsi:

-> La fattura datata 2017 viene ricevuta prima del 16 gennaio 2018 (per i mensili) o 16 marzo 2018 (per i trimestrali):
L’azienda in regime IVA mensile/trimestrale registra l’operazione nel registro acquisti di dicembre ed esercita la detrazione nella liquidazione iva dell’anno 2017.

-> La fattura datata 2017 viene ricevuta dal cliente dopo il 16 gennaio 2018 (per i mensili) o 16 marzo 2018 (per i trimestrali), ma entro il 30 aprile 2018:
L’azienda in regime IVA mensile/trimestrale, non ricomprenderà l’acquisto nella liquidazione IVA dell’anno 2017 ma potrà detrarre l’IVA solo in dichiarazione annuale, la dichiarazione chiuderà quindi con un credito da utilizzare nella liquidazione IVA successiva.

-> La fattura datata 2017 viene ricevuta dal cliente dopo il 30 di aprile 2018:
L’iva non sarà più detraibile: ad oggi rimane il dubbio se l’azienda potrà detrarre l’IVA presentando una dichiarazione IVA Integrativa a favore (ossia un’altra dichiarazione IVA per l’anno 2017 integrando i dati esposti nella precedente dichiarazione).

In attesa di un chiarimento da parte dell’Agenzia delle Entrate, si consiglia in ogni caso la registrazione delle fatture acquisto di beni e /o servizi entro il termine della presentazione della dichiarazione iva del 30 aprile 2018; per non perdere il diritto alla detrazione.
Si consiglia pertanto di sollecitare i fornitori affinché inoltrino tempestivamente le fatture di acquisto relative all’anno 2017.

Per informazioni:
Rivolgersi al proprio consulente fiscale di riferimento