In Evidenza In evidenza

SCADENZA DEL 30.11.2016: ACCONTI D'IMPOSTA

SCADENZA DEL 30.11.2016: ACCONTI D'IMPOSTA

È ormai prossima la scadenza del 30 novembre 2016 , termine entro il quale deve essere effettuato il versamento della seconda o unica rata dell’acconto relativo al reddito 2016, relativo a:

-Imposte dirette, quali: Irpef (per le persone fisiche, le società di persone), Ires ( per le società di capitali) e Irap.
Imposta sostitutiva: per i soggetti rientranti nel regime dei minimi e forfettari.
Inps: contributi dovuti sul reddito eccedente il minimale.
- Cedolare secca: imposta sostitutiva sulle locazioni.
- IVIE: imposta sugli immobili situati all’estero, a qualsiasi uso destinati.
- IVAFE: imposta sul valore delle attività finanziarie detenute all’estero.

Nell’eventualità dell’obbligo di pagamento, l’acconto deve essere versato in un’unica soluzione, entro il 30 novembre 2016, se il relativo ammontare non è superiore ad euro 257,52 oppure, se superiore in due rate.
Si rircorda che il termine di versamento della prima rata, che è pari al 40,00% dell’importo complessivo dell’acconto, è già scaduto (16 giugno, 6 luglio, 18 luglio o 22 agosto, in base alle diverse casistiche), mentre il versamento della seconda ratala deve essere corrisposto entro il 30 novembre 2016, per il restante 60,00%.
L’acconto non è dovuto se non supera l’importo di euro 51,65 per i soggetti Irpef (persone fisiche e società di persone), oppure euro 20,66 nel caso dei contribuenti Ires (società di capitali )

Informazioni
Area contabilità e fiscale: Tel. 0423 5277 - info@am.confart.tv